Continuando a navigare su questo sito, accetti l'uso dei cookie per fornirti contenuti e servizi appropriati.
Note legali .
  paques_074.gifBuona Pasqua !

 
 
Sei qui: Home » Novaresi (di un tempo) nel mondo!
 
 

Novaresi (di un tempo) nel mondo!

Novaresi (di un tempo) nel mondo!

Nello spoglio del Bollettino Storico per la Provincia di Novara del 1923 ho ritrovato questa breve nota:

"La morte dello scultore Vittorio Aimone.
Il Corriere di Novara (6 ottobre 1922) pubblicava queste parole di elogio dello scultore Vittorio Aimone a cui la nostra città deve lo snello monumento all'ambasciatore Tornielli Brusati; lo scultore Aimone, nato a Carpignano Sesia può ben dirsi novarese.
È scomparsa in questi giorni una simpatica figura d'uomo che col suo ingegno seppe tenere alto all'Estero il nome artistico d'Italia.
La figura di Vittorio Aimone, insigne scultore in legno e maestro dell'intarsio, morto giorni fa a Parigi all'età di settant’anni.
Nacque a Carpignano Sesia da modesti genitori borghesi. Giovanissimo dimostrò la sua inclinazione per l'arte. Ancora in giovane età se ne venne a Novara ove sotto la guida di Serra e Rossi poté sviluppare la bella inclinazione ed apprendere i più minuti segreti dell'arte.
Diciottenne lasciò la sua terra e andò a cercar fortuna oltr'Alpe.
Ammirabile ed instancabile lavoratore, dotato di poderosa energia, in breve si fece una invidiabile posizione, vincendo innumerevoli concorsi e cospicui premi e fondando un grandioso stabilimento di mobili artistici. Circondato da valenti collaboratori, dalle sue officine uscirono opere meravigliose che andarono ad ornare regge e principesche dimore.
Riconosciuto ufficialmente il suo alto valore, venne decorato con la Croce della Legione d'onore francese, e creato Ufficiale della Corona d'Italia.
Allo scoppio della conflagrazione mondiale si arruolò fra i volontari di Peppino Garibaldi e come umile gregario compì il dovere dal quale, per l'età, era esentato.
Come artista e cittadino era popolare nella Colonia Italiana e da tutti amato.
Fra le sue opere insigni va ricordato il monumento al conte Tornielli Brusati che adorna l'allea di Novara.
Caramente ricordando l'insigne scomparso inviamo ai congiunti di lui le nostre sincere e sentite condoglianze."


Sandro Callerio


Data di creazione: 01/02/2021 12:07
Categoria: Notizie da Novara e dal Novarese - Curiosità
Pagina letta 338 volte