Continuando a navigare su questo sito, accetti l'uso dei cookie per fornirti contenuti e servizi appropriati.
Note legali .
  albero-di-natale-immagine-animata-0024.gif Auguri di buon Natale e felice 2021 ! buon-anno-immagine-animata-0044.gif

 
 
Sei qui: Home » Teresa Graglia: Saluti da Usuhaia la fine del mondo
 
 

Teresa Graglia: Saluti da Usuhaia la fine del mondo

 

Teresa e Mario mandano il loro “saluti dalla fine del mondo” da un Paese dell’altro emisfero, l’Argentina.
Storica terra di emigrazione per gli Italiani, l’Argentina vanta, in tante città, numerosi gruppi di famiglie di origine piemontese.
A una di queste appartiene Teresa Graglia , che le vicende della vita (tra cui la vedovanza) hanno poi portato a sposare il novarese Mario Beretta, dunque anche lui “emigrato” oltre Oceano.
Teresa e Mario sono una simpatica coppia di nonni che abita presso Córdoba, a Rio Tercero, cittadina gemellata con Carmagnola. Uno dei nipoti è Giovanni, nato a Novara e nostro socio Pioniere come il più giovane del gruppo. Mario e Teresa si concedono, oltre che l’annuale ritorno a Novara, anche qualche viaggio verso le grandi attrattive del Sudamerica.
Ci mandano il loro saluti da Ushuaia, nella Terra del Fuoco, una meravigliosa terra esplorata e descritta (un secolo fa) dal missionario biellese Alberto De Agostini, fratello minore di Giovanni, il fondatore dell’Istituto Geografico De Agostini.

Teresa-Graglia-1.gifRIO TERCERO, CÓRDOBA – Siamo stati a Ushuaia. La “Tierra del Fuego” è una provincia della Patagonia.
Grande quasi quanto il Piemonte ha una popolazione che supera di poco quella di Novara. È un territorio sperduto dove ci si sente davvero alla “fine del mondo”: infatti Ushuaia è considerata la città più meridionale in assoluto.
Tra gli spettacoli che si vedono qui, il più affascinate è quello dei pinguini. Per arrivare a una “pinguinera” bisogna andare a piedi percorrendo camminamenti di legno che poggiano sulla sabbia. In questa stagione (qui è estate), i pinguini depongono le uova in buchi nella sabbia. Ma un altro meraviglioso spettacolo si gode anche d’inverno.
La vita in coppia è la caratteristica dei pinguini, anche se poi vivono in grandi comunità.
Maschio e femmina non si separano mai ed è il maschio che custodisce il “chiquito” quando è ancora cucciolo.
I pinguini, controllati e protetti dalla Stato, rappresentano una risorsa ambientale e turistica.
Con questo “inno alla coppia” mandiamo i nostri saluti ai Novaresi nel Mondo.
Teresa Graglia Mario Beretta

Data di creazione: 18/02/2014 12:47
Ultima modifica: 27/02/2014 20:39
Categoria: - Dall'Argentina
Pagina letta 5597 volte